Archivi categoria: Senza categoria

Salute, ambiente e competitività: il ruolo della chimica

Legambiente Trento partecipa il prossimo 22 giugno al convegno organizzato dall’Ordine dei Chimici del Trentino Alto Adige sull’entrata in vigore dei regolamenti europei REACH e CLP che disciplinano le sostanze chimiche.

Si discuterà di temi molto importanti per addetti ai lavori, ma anche per cittadini comuni.
Per programma ed iscrizioni, si rimanda al sito dell’ordine

http://www.chimicitaa.org/convegno-regionale-reach-22-6-2018-trento/

Assemblea dei soci

l’assemblea dei soci del Circolo di Trento di Legambiente è convocata

Venerdì 27 Aprile 2018 alle ore 17:30

presso la sede sociale, Via Oss Mazzurana 54, Trento

Ordine del giorno

  1. Approvazione dl bilancio consuntivo del 2017 e del bilancio preventivo del 2018.

  2. Resoconto delle attività del 2017 e programmazione delle attività per il 2018

  3. Varie ed eventuali

L’assemblea annuale dei soci, oltre a essere prevista dallo Statuto per l’approvazione del bilancio, è anche il momento fondamentale in cui discutere il ruolo e le attività dell’associazione.

Sono invitati tutti i soci.

Treno Verde a Trento: il programma

Sono molti gli eventi legati alla presenza del Treno Verde a Trento. Innanzi tutto il treno è aperto al pubblico con il suo percorso informativo/didattico dal 4 al 6 Aprile tutti i pomeriggi dalle 16 alle 19 e anche le mattine del 4 e del 5.

Poi avremo l’inaugurazione (4/4 1030), la presentazione Compuni Rinnovabili e premiazione RinnovAbili, degustazione 100% rinnovabile con cibi trentini e da tutte le tappe
del Treno Verde. In più il 4 alle 17 una tavola rotonda su uso e gestione dell’energia da biomasse nel territorio alpino, il 5 la visita della delegazione di Legambiente al biodigestore di Cadino, il 6 alle
11  la presentazione dei dati del monitoraggio Civico 5.0 e alle 17 la tavola rotonda su energia idroelettrica e tutela delle acque tantine
I dettagli nei documenti sotto. Vi aspettiamo numerosi!

Scarica la locandina

Scarica il comunicato stampa

Arriva il Treno Verde

copertina-fb-trento Quest’anno il Treno Verde di Legambiente sarà a Trento! Dal 4 al 6 aprile, tre giorni di percorsi didattici per le scuole e per il pubblico (pomeriggio), la presentazione del rapporto Comuni Rinnovabili e la premiazione RinnovAbili, la presentazione dei risultati del monitoraggio Civico 5.0 ed altre iniziative su cui vi terremo informati. Venite a trovarci! Per info e contatti info@legambientetrento.it

Rapporto microplastiche

Sono stati presentati i risultati del secondo anno di indagine di Legambiente ed ENEA sul microlitter negli ecosistemi lacustri e nei corsi fluviali immissari ed emissari dei bacini.

6 i laghi campionati nel 2017, in tutti rinvenute microparticelle di plastica. I laghi di Como e quello Maggiore sono quelli in cui è stata trovata la maggiore densità media di particelle al chilometro quadrato, ma anche il Garda trentino non è esente.

Il maggior numero di particelle nei laghi si trova in corrispondenza delle immissioni fluviali e nei fiumi aumenta a valle degli scarichi degli impianti di depurazione. Per il fiume Sarca, affluente del Garda nella parte trentina, la
situazione vede un incremento del numero di particelle ogni metro cubo di acqua pari al 74% (0,23 particelle al metro cubo a monte dell’impianto, 0,87 a valle). Il contributo del Sarca al lago di Garda è stato stimato pari a 0,87 particelle ogni metro cubo di acqua filtrata.
Per dettagli, si può scaricare lo studio di Legambiente ed Enea al seguente indirizzo: https://www.legambiente.it/sites/default/files/docs/microplastiche_nei_laghi_2016-2017_legambiente-enea.pdf

Quad e motori in montagna

Il circolo di Trento di Legambiente esprime la sua decisa contrarietà alla manifestazione/raduno “Quad in quota” prevista nelle giornate del 10 e 11 giugno nella valle del Biois (BL) e su Col Margherita (TN) e autorizzata da comuni e servizi forestali.

Al di là delle considerazioni note su possibile disturbo alla fauna e dei possibili danni al manto erboso, colpisce l’insistenza di alcuni territori a proporre iniziative legate ad un turismo incompatibile con le esigenze della tutela e dell’educazione ambientale.

I motori a scoppio inquinano e disturbano. Ove possibile, il loro utilizzo deve essere disincentivato da chi governa. Continuare a proporre un modello di “divertimento” legato al rombo di motori su strade e fuoristrada è diseducativo ed anacronistico, e non soltanto negli ambienti delicati delle nostre montagne, tutelate dall’Unesco e dalla Convenzione delle Alpi. Assecondare iniziative di questo tipo non ha senso nemmeno se coinvolgono molti potenziali turisti (pensiamo ad esempio all’evitabile raduno/benedizione di migliaia di moto rombanti che invadevano Trento nello stesso giorno in cui a Bolzano si correva “ViviCittà”…) in quanto, appunto, propone/supporta modelli di svago da abbandonare perché incompatibili con l’etica ambientale moderna.

A maggior ragione in questo caso in cui 50 persone una volta l’anno non portano certo alcun vantaggio economico al territorio, la cosa risulta del tutto insensata. Se non è una gara, vanno piano e l’interesse sta nel  godere le bellezze del territorio, le stesse persone potrebbero visitarlo a piedi o con mezzi meno inquinanti e più facili da trasportare.

Gita a Cavalese

Il circolo di Trento di Legambiente organizza una visita guidata agli impianti di BioEnergia Fiemme di Cavalese per conoscere i dettagli di una realtà virtuosa nell’ambito del recupero di materiali e della produzione energetica.

La visità è programmata per il 17 giugno, questo il programma:

-ore 9.00 partenza da Area ex Zuffo (ritrovo 8.45);

-ore 10.15/10.30 arrivo a Cavalese;

-10.30-12.00 visita impianti;

-se bella giornata trasferimento a Passo Oclini con pranzo in Malga o al sacco a scelta e passeggiata fino in cima al Corno Bianco.

Rientro a Trento nel tardo pomeriggio.
Invitiamo tutti gli iscritti (e non) a venire, in tal caso confermando l’adesione scrivendo a info@legambientetrento.it

LO SFRUTTAMENTO IDROELETTRICO SULLE ALPI: LO STATO DELL’ARTE

SABATO 20 MAGGIO 2017 a MALE’ dalle 8:45 presso la Sala Assemblee della sede della Comunità della Valle di Sole (Via IV Novembre, 4) si terrà una giornata informativa
dal titolo LO SFRUTTAMENTO IDROELETTRICO SULLE ALPI: LO STATO DELL’ARTE

organizzata dal comitato permanente per la difesa delle acque del Trentino. Interverranno numerosi esperti di varie istituzioni ed associazioni (anche Legambiente), modererà Salvatore Ferrari di Italia Nostra. Siete tutti invitati.